Domande ?

Come entriamo nel noviziato?

In noviziato puoi ‘entrare’ dopo un cammino di discernimento (prima) e di verifica (poi) che ha lo scopo di prendere coscienza e di accertare la veridicità della vocazione che senti dentro. Il cammino ha una durata variabile in base alla storia personale, ma termina sostanzialmente sempre con un periodo di esperienza “stretta” e quotidiana di vita salesiana detta “prenoviziato”. Sostegno e aiuto a tutto il periodo di discernimento e di fondamentale importanza sono la presenza di una guida spirituale e di una comunità di riferimento a cui rivolgersi e in cui inserirsi personalmente.

Quali sono i requisiti per entrare?

I requisiti ‘esteriori’, per così dire, consistono nell’aver portato a termine il periodo di prenoviziato e nell’aver manifestato esplicitamente la volontà ed il desiderio di fare il passo del noviziato attraverso la domanda di ammissione, che dev’essere accettata e giudicata positivamente da un consiglio composto dai salesiani della casa di riferimento; la domanda però non è mai tua iniziativa personale, ma sempre frutto del tuo cammino e dei passi maturati insieme alla tua guida spirituale. Per la formulazione della domanda è fondamentale il suo parere, come quello del tuo confessore.

Si devono sostenere degli studi per poter accedere?

Per accedere al noviziato è necessario aver compiuto 18 anni; in genere poi è auspicabile aver terminato gli studi superiori, in quanto l’esperienza del noviziato è sostanzialmente incompatibile con essi. Non è però richiesto alcun studio particolare o ulteriore. Nella maggior parte dei casi, inoltre, è bene interrompere gli studi (o averli conclusi) prima del periodo di prenoviziato, in modo da poter discernere bene il passo successivo.

Chi sostiene economicamente i novizi?

Durante l’anno di noviziato tutte le spese sono sostenute dalla casa di noviziato (ossia l’Ispettoria di appartenenza della casa) e dalla tua Ispettoria di provenienza. Dal momento della professione (al termine del noviziato), entri ufficialmente a far parte della famiglia salesiana e perciò tutte le spese sono a carico della Congregazione (coerentemente con il voto di povertà!).

Che relazione c’è tra vita del noviziato e vita salesiana?

Il noviziato ha lo scopo fondamentali di ‘centrarti’ in Gesù e di darti la possibilità di conoscere e assimilare al meglio il carisma salesiano. Tutti gli altri aspetti sono, per così dire, messi in secondo piano. Questo comporta che in noviziato non farai esperienza di vita salesiana in tutti i suoi aspetti concreti e quotidiani (attività apostolica quotidiana in una scuola/oratorio ecc) ma questo non significa affatto che la vita del noviziato non sia salesiana: al contrario!

Qual è il ritmo di un giorno in noviziato?

Il ritmo giornaliero varia molto anche a seconda della casa di noviziato, ma alcuni aspetti (fondamentali) sono comuni: irrinunciabili sono la presenza di appuntamenti comunitari di preghiera (Lodi e Vespri), oltre alla S.Messa quotidiana, e ad altri spazi di preghiera personale. La mattinata è generalmente dedicata alle lezioni (vedi domanda successiva), mentre nel pomeriggio trovano spazio anche la ricreazione comunitaria e il lavoro nei diversi ambiti (manutenzione della casa e degli ambienti…). Non mancano certo momenti di apostolato tra i giovani, ma solo nel fine settimana o in alcuni giorni prefissati (vedi domanda precedente).

Cosa si studia in noviziato?

Le lezioni in noviziato hanno lo scopo di renderti sempre più consapevole della scelta che stai prendendo: per questo sono orientate a permetterti di conoscere in profondità la storia e il carisma salesiano (storia di dBosco e della famiglia salesiana, studio delle costituzioni ecc) e di poter crescere nell’amore a Gesù; ecco il perché della conoscenza della liturgia, dei sacramenti nel loro significato, delle modalità di accostarsi alla Parola di Dio ecc.

Cosa sono gli esercizi spirituali?

Gli esercizi spirituali consistono in un periodo (generalmente una settimana) di intensa preghiera e silenzio, che ha lo scopo di darti la possibilità di verificare il tuo cammino nella calma e nella distanza dalla quotidianità del noviziato (generalmente, la sede non è la casa del noviziato), spesso in dialogo con il predicatore. Sono una valida opportunità per ‘fermarsi’ della frenesia o ripetitività della vita quotidiana e per prepararsi a momenti forti (Natale, Pasqua, prima professione…)

Ci sono vacanze?

Il noviziato dura un anno intero, ma hai la possibilità di assentarti per un massimo di 15 giorni (ovviamente, nel dialogo con il Maestro!). Un’assenza più lunga va recuperata al termine del noviziato. Durante l’anno possono inserirsi (a discrezione del maestro e del suo consiglio) giornate di uscita comunitaria dalla sede del noviziato, compreso anche una settimana iniziale (per favorire la conoscenza dei compagni novizi) ed una settimana estiva.

Che contatti si ha con la propria famiglia durante il noviziato?

Generalmente è meglio non tornare a casa nei primi mesi del noviziato, per vari motivi. Puoi però certamente sentire telefonicamente la tua famiglia, o utilizzare vari altri modi di comunicare (mail, skype…) generalmente con una frequenza settimanale (ma varia a seconda della tua storia personale, decidendo in dialogo con il Maestro). Durante i mesi successivi è possibile per la tua famiglia venirti a trovare.

Che differenza c’è con un seminario?

Il noviziato è orientato a prepararti alla vita religiosa (salesiana, in questo caso). La differenza sostanziale con il seminario sta proprio in questo: la vocazione! (con tutto ciò che da essa discende: vita quotidiana…).

Ci sono vincoli per uscire dal noviziato ?

Puoi uscire liberamente dal noviziato (non è una prigione!) senza dover soddisfare a nessun obbligo o vincolo particolare. E’ comunque certamente una decisione che devi maturare in dialogo con il Maestro.

Se vuoi porci qualche domanda, contattaci (numero di Telefono 0121 39 78 10) visitando la nostra pagina Facebook:

https://www.facebook.com/noviziatosdbpinerolo

facebook logo vector 400x400

primi sui motori con e-max

Free Joomla! template by Age Themes

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy PolicyChiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.